Ricerca su internazionalizzazione delle aziende trivenete di Tonucci e Partners, Bonucchi e CUOA

Solo il 30% delle aziende trivenete sfruttano il contributo di conoscenza e strumenti del mondo della consulenza per  rivolgersi ai mercati esteri. Le aziende con investimenti diretti all’estero crescono più delle altre.

Sono alcuni dei risultati che abbiamo presentato al Cuoa venerdì scorso e che provengono dalla ricerca che abbiamo progettato sulle strategie di internazionalizzazione e sul ruolo delle strutture di consulenza. Noi di Tonucci & Partners Padova, avvocati Carlo Scarpa Alessandro Vasta,  con Bonucchi & Associati e il gruppo ricerca guidato da Diego Campagnolo e Paolo Gubitta, quasi un anno fa avevamo posto le prime basi di Becoming International e la scorsa settimana abbiamo dialogato con le imprese oggetto di approfondimento e con un pubblico attento.

A fine mese uscirà il report completo, se vi siete persi la presentazione dal vivo, per ora potete analizzare i risultati qui. Potete trovare maggiori dettagli sulla ricerca sul sito di Cuoa Esploratorio. 

Advertisements

Su Parchi eolici, contratti EPC e FIDIC in Italia. Sperando che il vento soffi via anche il caldo …

imagesÈ pratica comune, da parte di investitori italiani in parchi eolici, la stipulazione di contratti di EPC con i soggetti appaltatori. I parchi eolici sono, difatti, spesso realizzati tramite accordi di EPC.

Abbiamo notato che gli accordi di EPC incontrano il favore dei committenti. I contratti EPC organizzano efficacemente la complessità dei progetti e la necessità di programmare il lavoro con un fornitore che abbia a che fare con una pluralità di operatori nella costruzione di parchi eolici.

Le parti contrattuali utilizzano accordi FIDIC, oppure le intese EPC sono abbozzate e personalizzate dagli operatori del settore?

La nostra esperienza nel settore suggerisce che spesso gli accordi EPC sono proposti da costruttori esperti, mediante l’utilizzo di un modello sviluppato sulla base del miglior testo di accordo disponibile nel mercato, adeguato alla normativa edilizia italiana. Importanti costruttori tedeschi di parchi eolici utilizzano tali modelli, che si sono sviluppati negli anni. Li applicano tenendo nella dovuta considerazione la necessità di adeguare il testo alla legge italiana, la quale presenta una normativa dedicata agli accordi concernenti l’edilizia.

In particolare, il Codice Civile Italiano presenta un Capo dedicato al contratto di appalto, agli artt. 1655 e seguenti. E’ probabile che questo da ultimo indicato sia l’approccio concreto preferibile, ai fini di combinare l’esperienza con la best practice dell’edilizia internazionale, nonché in considerazione della necessità di rispettare le disposizioni di legge italiane, ben conosciute dai committenti.